Ristorante Enoteca Jazz
Cantina Bentivoglio
Facebook
DA QUASI 30 ANNI A BOLOGNA IL MIGLIOR RISTORANTE CON JAZZ CLUB
Il locale esiste da oltre 60 anni, con altri nomi e proprietà, e iniziò la sua attività come magazzino vini e fiaschetteria. Qui venivano portati dalla campagna i vini in botti e damigiane e qui venivano immagazzinati, in attesa di essere messi in fiaschi, caratteristici contenitori in vetro ricoperti di paglia della capacità di circa 2 litri. In questa forma venivano poi venduti a quelle famiglie che si trovavano nella impossibilità di produrre nelle cantine di casa il proprio vino, abitudine molto diffusa a Bologna fino agli anni ’50 del secolo scorso. Con il nascere della pratica del commercio di vini in bottiglia prodotti ed etichettati dalle case vinicole, il locale conobbe un periodo di oscurità e venne destinato a magazzino di merci varie. Solo nel 1982 rinacque nella forma attuale, trasformato in osteria con cucina, anche se con un nome diverso dall’attuale e solo limitatamente alla parte di sale immediatamente prospiciente all’ingresso. Nel Maggio del 1987 l’attuale società di gestione rilevò le licenze e iniziò l’attività, che continua ancora oggi ininterrotta. Nell’Ottobre del 1989 venne aperta la grande sala musica, ricavata dalle cantine del cinquecentesco Palazzo Bentivoglio e fino ad allora usata come magazzino e cantina vini. In questa sala venne iniziata da subito quell'attività musicale che nel corso degli anni ha portato la Cantina Bentivoglio ad essere riconosciuta internazionalmente come un vero e proprio tempio del jazz.
 
DELLA ATTUALE SOCIETÀ FANNO PARTE:
Guido Paulato
Responsabile dell'enoteca
Vincenzo Cappelletti
Responsabile dell’amministrazione
Giovanni Serrazanetti
Responsabile della programmazione musicale e della comunicazione
Ivan Poletti
Responsabile della cucina e degli acquisti alimentari
 
nonché Corrado Vitale
che è però distaccato al locale Polpette e Crescentine, di proprietà degli stessi soci.
 
Il Palazzo Bentivolgio
News ed eventi